Il sostegno psicologico ai tempi del Virus

Screenshot (1)

Progettocoppia, l’area di ricerca del Centro milanese di SIPRe con cui collaboro, si sta impegnando per dare una mano ad affrontare questo tempo che stiamo vivendo, così nuovo e difficile da significare.

Abbiamo deciso così di dare avvio a una serie di Webinar  aperti a tutti, in cui diremo la nostra, con la speranza che siano riflessioni utili.

Ecco il calendario:

16 Aprile, dalle 21 alle 22.30
Laura Girelli  e Francesco Dettori, con Mara Ciracì

23 Aprile, dalle 21 alle 22.30
Massimo Schneider e Flavia Levi, con Alice Bozza

30 Aprile, dalle 21 alle 22.30
Francesco Dettori e Laura Girelli, con Jole Spoto

7 Maggio, dalle 21 alle 22.30
Romina Coin e Massimo Schneider , con Giuseppina Riscassi

Per informazioni e iscrizioni scrivere a: segreteria@progettocoppia.org

a questo link abbiamo postato il Trailer, un’intervista a tre voci di 20 minuti circa:

http://www.progettocoppia.org/pc/

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Tempi difficili..

studio

Ma restiamo saldi; chissà che non ne venga fuori qualcosa di buono, vedremo che succede e navighiamo a vista.

E gli studi di psicologia e psicoterapia sono chiusi o aperti?

Sono aperti: la psicologia e la psicoterapia sono prestazioni sanitarie, equiparate alle altre visite specialistiche mediche, quindi lo spostamento è giustificato. Qui sotto il link dell’Ordine degli Psicologi FVG che indica le linee da tenere (AGGIORNATO AL 25 MARZO), C’è anche il modulo da scaricare per giustificare lo spostamento.

https://www.ordinepsicologifvg.it/ordine-fvg/956-nuovo-modulo-autocertificazione-per-gli-spostamenti.html

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Psicoterapeuta? Lavori (o vuoi lavorare) con le coppie? Questa è una buona occasione

Lavorare con le coppie richiede la capacità di guardare alla relazione da una prospettiva differente. Non basta aver accumulato anche decenni di lavoro con singole persone.

La supervisione può essere un’ottima occasione per riflettere sul proprio lavoro e ampliare lo sguardo; e questa che proponiamo è una buona strada.

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Laboratorio sulla relazione di coppia

corsocoppia

Il Maestro se n’è andato, ci ha lasciato il testimone e lo portiamo avanti con gratitudine e passione.

Con questo spirito, in collaborazione con una Associazione Udinese ho organizzato un laboratorio sulla relazione di coppia aperto a tutti gli interessati.

Sabato 25 gennaio, al Caffè Caucigh a Udine. Tutte le info qui: Laboratorio Coppia

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Ciao Michele

Michele

Ma a noi piace pensarlo ancora dietro al motore..

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Al Convegno!

9 novembre, da segnare in agenda.

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria

Ma il dolore viene da fuori o da dentro?

20190715_130945

Ritorno per un momento su un tema che mi ha tenuto impegnato diversi anni, quello della sofferenza, per segnalare una lettura intelligente.

E’ difficile scardinare luoghi comuni e significati che si sono dati per scontati per una vita. L’oggettività della sofferenza, che sta tra il soggetto e il mondo è una teoria allettante, soprattutto per gli psico.- (terapeuti, psichiatri ecc..), come ho avuto modo di verificare anche al recente convegno a Roma (vedi post precedente), dove erano molti i colleghi aggrappati mani e piedi a quella che spesso ho chiamato “teoria del trauma”. Pazienza, ci vuole pazienza, non è facile lasciarla andare, perchè toglie molte sicurezze (al paziente, certo, ma anche al terapeuta).

L’agile libretto di Fabrizio Benedetti “Il dolore, dieci punti chiave per comprenderlo” scardina diverse di queste credenze, come già si intuisce dai titoli dei capitoli, vedi ad esempio “il dolore è nel cervello e non nel corpo” oppure “il dolore è differente a seconda degli individui e delle circostanze”.

Non c’è niente da fare, sembra essere proprio vero che non esiste alcun dolore che preceda un significato. Nessun dolore, che sia del corpo o dell’anima (mi si passi la metafora).

E va bene così, è da quella parte che si ha da andare.

Buona lettura, e buona estate.

 

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria