Archivi del mese: settembre 2016

Un altro libro

WP_20160921_11_51_24_Pro.jpg

Michele Minolli (rimando chi non sa chi è ai miei post precedenti) ha scritto un altro libro.

Il tema è la coppia, il suo ambito di ricerca privilegiato di questi ultimi anni, perchè, dice, lì vien fuori la dimensione reale dell’Io-soggetto. Ho qualche perplessità al proposito, ma di certo è un pensiero che ha una sua logica. E in ogni caso la sua è sempre una voce che merita ascoltata, così anche questo è per me un libro da acquistare e leggere.

Cito un breve passaggio dall’introduzione, che mette bene a fuoco la prospettiva da cui guarda il mondo:

L’Io-soggetto non sa chi è nè tantomeno lo sanno gli altri. Le specificità e le caratteristiche che fanno dell’Io-soggetto quell’Io-soggetto non sono note nè agli altri nè a lui. Solo gi investimenti, in quanto espressione dell’unità dell’Io-soggetto, esprimono e rendono conoscibile la sua configurazione.La conoscenza umana è limitata e conosce solo attraverso i fatti. Che siano esperimenti di laboratorio o situazioni naturali è solo a posteriori che la conoscenza può emergere e progressivamente arricchirsi.

(Lo scopriremo solo vivendo…)

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Senza categoria